Introduzione

Sono cresciuto in una cittadina della provincia di Bergamo, laddove la val Seriana confluisce in un meraviglioso altopiano coronato dalle prealpi Orobiche. Ma, nonostante la bellezza del posto, la mia attenzione è sempre stata attirata dai tesori artistici e architettonici che con il passare del tempo hanno abbellito la cittadina di Clusone, rendendola sempre più simile ad uno scrigno colmo di tesori. In particolare il mio sguardo è stato a lungo magnetizzato da un affresco particolare e terribile: una “Danza Macabra”.

Fin da bambino era sicuramente la curiosità, forse mista ad un po’ di timore, a farmi rimanere per ore a guardare quelle figure dipinte sul muro, così antiche, così indecifrabili. Poi curiosamente, in questi ultimi anni, i miei studi mi hanno riportato a quegli interrogativi fanciulleschi, imponendomi di analizzare scientificamente quell’affresco e la tradizione culturale da cui era scaturito. Per certi versi è stata come una porta d’ingresso allo studio di coloro che furono i committenti: la confraternita dei Disciplini, e di conseguenza il mosaico confraternitale del medioevo e dell’età moderna.

L’interesse per la storia di queste confraternite è andato di pari passo con la presa di coscienza dell’enorme quantità di fonti documentarie e sopratutto iconografiche disponili nella mia area di studio. La creazione di questo blog nasce dalla volontà di dare maggiore pubblicità ad alcune delle mie indagini storiche sul tema confreternitale, pubblicando immagini e commenti di documenti e reperti artistici. Credo sia molto importante dare visibilità a certe fonti locali che altrimenti rimarrebbero, nella migliore delle ipotesi, conosciute solo da poche persone.